Pubblicato da: juliette1804 | gennaio 16, 2007

una poetessa persiana del medioevo: Mahsati Ganjavi

UNA QUARTINA della poetessa persiana del medioevo Mahsati Ganjavi
 

Nessuna forza può legarci: tirate per un momento, (siamo) frecce che volano verso casa,
né ci può incatenare qualsiasi nostalgia selvaggia che ha afferrato i nostri cuori.
Sebbene le mie trecce morbide abbiano girato catene di acciaio e siano ancorate nel tuo cuore,
nessuna catena mi potrebbe tenere a casa se io desiderassi girovagare?
 
Traduzione della quartina dal persiano in inglese a cura di Gladys Evans,
dall’inglese in italiano a cura di Cristina Contilli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: