Pubblicato da: juliette1804 | gennaio 3, 2008

Uno spunto di riflessione… spero…

“Ho già parlato di un giovane che scrive nella lingua di Ariosto e di Alfieri, e che promette all’Italia un grande poeta, si fata sinant: si tratta di Silvio Pellico. Siccome guadagna appena milleduecento franchi col suo insopportabile mestiere di precettore di bambini, non aveva né denaro né vanità sufficienti a far stampare la sua tragedia “Francesca da Rimini”. Gliene ha coperto le spese il signor Ludovico di Breme. Pellico mi ha fatto leggere i manoscritti di altre tragedie, che mi sembrano più tragiche e meno elegiache di “Francesca”. La signorina Marchionni [Carlotta Marchionni], la prima attrice tragica di qui, diceva in mia presenza a Pellico che la “Francesca” era stata recitata per cinque sere di seguito a Bologna. Pellico descrive l’amore molto meglio di Alfieri.”

STENDHAL, Roma, Napoli e Firenze. Viaggio in Italia da Milano a Reggio Calabria, Roma – Bari, Laterza, 1990, p. 81.

E’ giusto leggere solo i contemporanei? O non farebbe bene leggere anche qualche autore del passato e, se si parla dell’800, che è il mio ambito di studio, perché non provare ad accostarsi ai testi di Berchet, di Poerio, di Tommaseo, di Nievo, ma anche di qualche poetessa come Erminia Fuà Fusinato, Cristina Archinto Trivulzio, Laura Beatrice Oliva Mancini, Diodata Saluzzo Di Roero?
Certo, uno studioso di letteratura del ‘600, potrebbe allora sostenere che farebbe altrettanto bene leggersi tutto l’Adone di Marino, ma, in fondo, io vorrei proprio questo: un cambio di prospettiva… leggiamo anche gli autori del passato, ognuno può scegliere quelli che sente come stile e contenuti più vicini alla propria sensibilità, io amo l’Ottocento, ma qualche collega di dottorato mi diceva che lo trovava troppo retorico, troppo basato sul binomio patria e amore, perciò, mi piacerebbe sapere dai poeti contemporanei se dovessero scegliere un peiodo o degli autori, tagliando via per un momento il ‘900, cosa sceglierebbero.
Cristina

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: