Pubblicato da: juliette1804 | gennaio 26, 2008

Recensione

Girando su internet ho trovato questa recensione…

 

La poetessa esordisce evocando l’amore passato con la costante ansia di chi teme d’averlo irrimediabilmente perduto. Il timore l’assale, l’assilla… “ho temuto / di scordare / la tua voce” ma nel silenzio del bosco ha riudito l’eco delle sue parole. Anche il caratteristico “rumore / dei tuoi passi” col tempo è andato scomparendo, ma fortunatamente “ne ho seguito / le orme / nel cammino della vita”. Si fa chiara allusione alla esistenza coniugale; ma il tempo con la sua inesorabile spugna cancella tutto “ho temuto / di poter cancellare / i contorni / del tuo volto” ma la presenza d’un figlio le ripropone lo sguardo della persona scomparsa, persino il “colore dei tuoi occhi” stava scomparendo, ma fortunatamente “l’ho ritrovato / nel verde dei miei / riflessi / nello specchio incancellabile / dei ricordi”. Tutta la composizione, pregna di sentimento, si sviluppa sul tema della rimembranza, quella che rimane a chi ha le sventura di perdere la persona cara. “Riflessi” è senza dubbio un’apprezzabile testimonianza di affetto imperituro, una schietta creazione poetica che trova condivisione in chiunque abbia un po’ di sentimento.

 

RECENSIONE DI PACIFICO TOPA ALLA POESIA “RIFLESSI” TRATTA DALLA RACCOLTA “NEI MIEI VERSI LA MIA ANIMA” di MARIATERESA BIASION MARTINELLI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: