Pubblicato da: juliette1804 | marzo 19, 2012

L’intervista della scrittrice Alessandra Paoloni…

La strada fino a qui di….Cristina Contilli e Laura Gay
Benvenute nel blog “La mia strada fino a qui”.
Cristina Contilli e Laura Gay. (“Un amore mai dimenticato: Silvio Pellico e Cristina Archinto Trivulzio”; “I misteri di Goodrich Court”; Il cammino dell’Eros)
Da quando è iniziata questa vostra collaborazione e cosa vi ha spinto a lavorare e a scrivere assieme?

Cristina: Ci siamo conosciute su internet nel 2007, però, l’idea di scrivere qualcosa insieme è nata solo tre anni dopo quando ci siamo accorte che avevamo dei gusti affini in fatto di letture e anche di periodi storici del passato che ci incuriosivano.

Laura: La nostra prima collaborazione risale al 2010, quando abbiamo scritto il breve romanzo epistolare dedicato all’amore fra Silvio Pellico e Cristina Archinto Trivulzio. Ma in realtà io e Cristina ci conoscevamo già da un po’ e spesso discutevamo di libri e di storia. In comune abbiamo la passione per il passato e per le belle storie d’amore.

Come vi siete conosciute?

Cristina: Nel 2007 grazie al fatto che Laura postava un rosa storico sul suo blog e io lo commentavo quasi ad ogni puntata perché mi piaceva molto.

Laura: Avevamo entrambe un blog su splinder e ci siamo ritrovate a leggere l’una i post dell’altra. L’unica cosa di cui mi rammarico è di non essere ancora riuscita a incontrarla di persona… ma chissà, può sempre succedere!

Com’è scrivere a quattro mani? Seguite uno schema preciso per scrivere, vi concordate su come procedere stilando una trama sommaria?

Cristina: Di solito ci dividiamo i pezzi da scrivere e poi una volta scritti autonomamente ci leggiamo a vicenda per vedere se c’è qualcosa che può essere migliorato, quindi, rimettiamo insieme il tutto e lo leggiamo una seconda volta prima che vada in stampa (o meglio prima di caricare il file su lulu.com perché abbiamo pubblicato i nostri tre libri con lulu.com e con ilmiolibro.it dove gran parte del processo viene affidato al singolo autore)

Laura: Scrivere con Cristina è stato facile e naturale, forse perché ci completiamo a vicenda. Lei è molto più minuziosa di me nelle ricerche storiche, io forse sono più fantasiosa. La cosa strana è che non abbiamo mai seguito uno schema.

CONTINUA SU…

http://paolonialessandra.blogspot.it/2012/03/la-strada-fino-qui-dicristina-contilli.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: